CHIUSO IL BILANCIO 2018, MAK CRESCE ANCORA

17/05/2019

La SpA bresciana, leader italiana dell’aftermarket per le ruote in lega d’alluminio, chiude un altro esercizio positivo. Obiettivo 2019, acquisire nuove quote in Europa.

CHIUSO IL BILANCIO 2018, MAK CRESCE ANCORA

La SpA bresciana, leader italiana dell’aftermarket per le ruote in lega d’alluminio, chiude un altro esercizio positivo.
Obiettivo 2019, acquisire nuove quote in Europa.

Carpenedolo (BS), XX giugno 2019 - Approvato il bilancio chiuso al 31.12.2018, MAK SpA fa leva sui dati di crescita per affrontare la strategia del secondo semestre 2019. Il valore della produzione si attesta a € 52.739.045, con un leggero incremento rispetto al 2017 e un utile dopo imposta di 2.538.000, in linea rispetto alle attese.
A supporto della qualità del prodotto, nel 2018 è stato completato il rinnovo totale del reparto fonderia, secondo i protocolli dell’”Industria 4.0”, con un investimento di circa 4 mio di euro.

Sull’onda della positività dell’esercizio 2018 e dei primi mesi di quest’anno, MAK prevede di crescere anche nel 2019. Grande attenzione alla Ricerca è la mission aziendale, per migliorare ulteriormente il prodotto dal punto di vista tecnico e di design e per incontrare una domanda sempre più esigente.
Da qui il recente progetto di completo rinnovo della fonderia di alluminio di Gussago (BS) in ottica Industry 4.0: “Un impianto unico in Italia nel nostro comparto, realizzato in tempi record perché se vogliamo essere competitivi dobbiamo ottenere quanto prima sia la massima efficienza che la qualità assoluta del prodotto. Il controllo in tempo reale, anche da remoto, di tutti i macchinari, le presse e i robot, è finalizzato a rendere ottimali sia il processo produttivo che le sinergie tra Ufficio Tecnico e Direzione Produttiva” - riferisce il presidente di MAK Gualtiero Cervati.

Gli sforzi di MAK oggi si concentrano sull’acquisizione di nuove quote di mercato in Europa, attraverso il rafforzamento dell’organizzazione commerciale e l’inserimento di nuove figure professionali. Particolare attenzione viene riservata al mercato tedesco, il più importante ma anche il più competitivo in Europa.
MAK è presente in 42 Paesi, con una quota export globale del 60%; le vendite si dividono in parti equilibrate tra Italia, Paesi CEE ed extra CEE.
La produzione - inclusi i partner asiatici - è di 600.000 ruote l’anno, vendute sia tramite il canale tradizionale dei Distributori che attraverso la piattaforma di e-commerce, frutto di importanti investimenti.

Gli elementi principali del successo di MAK sono la Qualità ed il Design del prodotto, la Flessibilità nel processo di produzione, l’ampiezza di Gamma la Rete Commerciale ed il Servizio post vendita. Grazie ad un magazzino sempre fornito, con più di 120.000 pezzi, MAK può soddisfare il cliente in 24/48 h. In tutta Europa.
Stile e design Made in Italy contraddistinguono l’azienda, che trova un crescente consenso nel segmento delle vetture di fascia medio-alta. Chi guida queste auto è infatti sempre più interessato all’adozione di un cerchio in lega sia per creare un doppio treno di ruote ed ottimizzare così il cambio stagionale, sia per personalizzare il proprio veicolo con design eleganti o sportivi, che rispettano il family feeling della Casa Auto.                           

MAK è stata fondata nel 1991 e si avvale di 150 collaboratori, tra diretti e indiretti, impiegati nei due stabilimenti nel bresciano, a Carpenedolo ed a Gussago. Presidente di Mak SpA è Gualtiero Cervati, Amministratore Delegato Guglielmo Bertolinelli.                                                                                                                                                                                                                                   
Scarica la cartella stampa
Sigla.com - Internet Partner